domenica 19 ottobre 2014

Sesso, chi aspetta è più felice: ecco lo studio che lo dimostra



Fare sesso al primo appuntamento non fa bene al rapporto: uno studio della Cornell University ci ha spiegato il motivo scientifico. I ricercatori hanno eseguito uno studio sul sesso prematrimoniale e hanno analizzato l'attività sessuale prima del fatidico 'si' e la solidità del rapporto.  La ricerca ha preso in esame ben 600 coppie di sposi. In un caso su tre il primo rapporto sessuale c’è stato nel primo mese, il 28% ha invece aspettato più di sei mesi prima di “darsi da fare”. La qualità della relazione, soddisfazione sessuale compresa, sono stati tutti migliori per le donne che avevano aspettato almeno un mese prima di fare sesso.  Aspettare, dunque, è davvero qualcosa di positivo: "Il sesso prematrimoniale - commentano i ricercatori della Cornell University, che hanno pubblicato i risultati dei loro test sull’autorevole ‘Journal of Marriage and Family’ - può avere effetti negativi sulla qualità della relazione. È la fase più o meno lunga del corteggiamento che dà tempo e occasione di capire, di analizzare, di decidere e allo stesso tempo di valutare la compatibilità con il partner e che dà modo di costruire insieme una migliore intimità dal punto di vista sia fisico che emotivo.
Le donne che hanno rinviato il coinvolgimento sessuale per un periodo di oltre sei mesi hanno riportato livelli di soddisfazione, impegno, intimità e supporto emotivo di gran lunga maggiori di chi invece ha fatto sesso nel primo mese di frequentazione", hanno concluso i ricercatori della Cornell University.

Nessun commento:

Posta un commento